Get started learning Python with DataCamp's free Intro to Python tutorial. Learn Data Science by completing interactive coding challenges and watching videos by expert instructors. Start Now!

Tutorial

Questa sezione spiega l'uso degli operatori base in Python

Operatori Aritmetici

Esattamente come negli altri linguaggi, l'addizione,la sottrazione, la moltiplicazione e la divisione possono essere usati con i numeri.
La divisione con la virgola compare o meglio è rappresentata dal nostro amico Python solo quando uno dei due numeri(dividendo ,divisore) è rappresentato in virgola mobile. Questa 77.0 è una rappresentazione di un numero in virgola mobile. Ecco alcuni esempi :

addizione 1+2= 3  , sottrazione  6-2=4, moltiplicazione 3*5 = 15 , divisione 46/3 = 15 ( mostra solo la parte intera del quoziente)

Come detto sopra per vedere l'esatto quoziente di una divisione e necessario che almeno uno dei due numeri che compaio nella divisione sia rappresentato in virgola mobile anche se trattasi di numeri interi cosi 10/4 in questa rappresentazione da come risultato 2 mentre 10.0/4 da come quoziente 2.5 Provate ad inserire nel quadro di sinistra questo codice e osservate i risultati sul riquadro di destra:

Codice nel quadro di sinistra:

10/4 =
 10.0/4 =

Nel riquadro di destra dopo aver Cliccato Run apparirà:

Diamo per scontato che per vedere la stampa nel riquadro di destra occorre cliccare su Run.

    2
    2,5

Oltre a quelli sopra indicati c'è anche l'operatore modulo (%) che viene utilizzato nella divisione tra numeri interi per conoscere se c'è resto o meno. Osservate questi esempi:
10/ 2 = quoziente 5 , resto 0 11/ 2 = quoziente 5, resto 1

Se scrivo 10/2= Python risponde 5 e così pure 11/2 = 5; inoltre se scrivo 10/2 ==(leggesi è strettamente uguale a) 11/2 l'amico Python risponde True (VERO).
Python fa il confronto tra i quozienti delle due divisioni non prende in considerazione i resti che invece sono diversi.

Ora usiamo l'operatore % così scrivendo 10%2= Python risponde 0, 11%2= risponde 1 e se scrivo 10%2 ==11%2 Python risponde False Falso

Nella divisione tra interi, anche se i quozienti sono uguali ( python non tiene conto dei resti) è necessario utilizzare l'opratore modulo(%) per far si che Python nella divisione tra interi tenga conto anche dei resti.

Scriviamo nel quadro di sinistra:

    10/2=
    11/2= 
    10/2== 11/2
    10%2 == 11%2

Nel riquadro di destra leggeremo:

    5
    5
    True
    False

Il nostro amico Python incorpora anche l'operatore esponente ( elevamento a potenza) in alcuni linguaggi l'elevamento a potenza è rappresentato così 2^2 il nostro amico Python preferisce questa 6**2 = 36

Osserviamo il comportamento di Python con gli operatori + e *.

L'operatore "+" viene usato da Python anche per concatenare le stringhe.
a ="bello e"; b= " buono " Osservate a+b diviene bello e buono.

Nel riquadro di sinistra:

    a ="bello e"; b= " buono "
    print a+b

Nel riquadro di destra vedremo:

    bello e buono

L'operatore "*" viene usato da Python per ripetere il carattere che precede l'operatore tante volte quante ne indica il numero dopo l'operatore stesso osserva "A"*4 = "AAAA"

Nel riquadro di sinistra prova a scrivere:

    **a = "A"*4**
    print a
    c = "quattro"
    print " A*4 = "+c+" A"

Nel riquadro di destra leggerai:

AAAA
    A*4 = quattro A

Osserviamo 0ra il comportamento di python con gli operatori "+" e "*" con le liste:

a = [1,2,3]
b = [4,5,6]
a + b = [1,2,3,4,5,6]
a * 2 = [1,2,3,1,2,3]

Nel riquadro di sinistra scriviamo :

a = [1,2,3] ; b = [ 4,5,6]
    print a+b
    print a*2

Nel riquadro di destra leggiamo:

[1,2,3,4,5,6]
    [1,2,3,1,2,3]

This site generously supported by DataCamp. DataCamp offers online interactive Python Tutorials for Data Science. Join over a million other learners and get started learning Python for data science today!

test